L’ALVEARE

18.00

Autore: CAMILO JOSE CELA
Editore: UTOPIA
ISBN: 9791280084118

5 disponibili (ordinabile)

COD: 9791280084118 Categoria:

Descrizione

In un caffè di quartiere, a Madrid, negli anni successivi alla guerra civile e nel clima di tensione di un nuovo conflitto mondiale, scorrono le vite minime di una moltitudine di personaggi. Sono circa trecento, donne e uomini di ogni età, oscuri alla grande storia e protagonisti indiscussi di un’esistenza vacua che li condanna a nascere, crescere, riprodursi e morire, secondo un canovaccio millenario in cui ogni verbo si coniuga alla prima persona plurale, perché, nella solitudine dell’anonimato, l’io è costretto a una pena insostenibile. Nessuna vita è in sé fondamentale: la ragione e il fine di ogni cosa è l’insieme di tutte le vite, proprio come accade in un alveare. Tra una sequenza e l’altra, episodi che scavalcano episodi e un lento sedimentarsi di aneddoti, la polifonia di un intero popolo esprime all’unisono il significato più profondo della condizione umana. Senza lezioni, perché l’unico insegnamento arriva dall’esperienza. Umili, emarginati, ignoranti, falliti, i protagonisti di questo romanzo si muovono in un orizzonte fisso e, imprigionati nella propria monotona libertà, vivono un mattino che si ripete eternamente